Previous Next

Record mondiale di volo in parapendio biposto nei cieli di Gemona del Friuli

Record mondiale di volo in parapendio biposto nei cieli di Gemona del Friuli!

Una favolosa avventura nei cieli quella del Record Mondiale a cui ha partecipato anche Assifriuli Group nelle vesti di Main Sponsor.

Da sempre Assifriuli Group sostiene e valorizza le iniziative sportive del territorio, perché crede nei valori etici dello sport e nella ricaduta positiva che essi hanno per un benessere collettivo. Grazie a chi ci ha creduto e ha volato alto!

…..

“Se ai sogni ci credi davvero, prima o poi si realizzano!” Lo abbiamo sentito dire tutti. Per conferma basta chiedere ad Alessandro Barbina, capitano del Gruppo Tandem Paragliding World Record 2019 di Gemona del Friuli che ha sognato un progetto fatto per Gemona e dedicato ad essa. Basta un gruppo di amici veri, tutti appassionati del volo libero, puntare su uno dei migliori piloti sulla piazza, mettere assieme un pool di sponsor per sostenere l’impegno e partire, senza indugi, mettendocela tutta.
E così succede che martedì 23 luglio 2019 l’esperto pilota Arduino Persello con a fianco come passeggero Paolo Brollo decollano da Sorisca Planina, in Slovenia con una vela Niviuk studiata appositamente per lo scopo. Dichiarando prima alla FAI (Federazione Aeronautica Internazionale) il tentativo di Record omologato. Grazie alle condizioni meteo perfette hanno potuto effettuare il tragitto previsto, Sorisca Planina, Caporetto, Bordano, Tramonti di Sopra e giro di boa a Claut e successivo ritorno al luogo di partenza,con doppio passaggio sopra il cielo di Gemona del Friuli.

La distanza percorsa è di 233 km con una permanenza in volo di 8 ore e sette minuti.
E semplicemente è World Record, superata la distanza precedente stabilita in Kenia nel 2017. E Il nome di Gemona del Friuli entra nella storia, una bella storia, con un lieto fine, che arriva da un territorio magnifico, il Friuli, dove il progetto SportLand creato anni fa va avanti speditamente raccogliendo ora anche un Record Mondiale.
E’ proprio vero, ai sogni bisogna crederci davvero.

Grazie!


Print